Comunicazioni

A molti non piace Facebook ma, se lo si usa bene è una grande fonte di informazione. Informazione Di tutti i tipi certo.

Oggi 23/12/2011 ore 22:00 ho trovato anche un'informazione di valore che desidero condividere con voi per Natale, proprio così come l'ho trovata.

Carissimi soci e sostenitori dell'associazione VALENTINA PENELLO Onlus, purtroppo questo periodo non è molto favorevole per chi, come noi e altre organizzazioni, cerca di portare avanti iniziative a favore dei malati oncologici e delle loro famiglie.

Proprio in questi mesi, infatti, la Regione del Veneto sta discutendo sul nuovo Piano Socio Sanitario dove non si parla più di Hospice e dove le cure palliative vengono marginalizzate,

Ormai marzo è passato e cominciamo a pensare a sistemare la documentazione da pèresentare per poi essre in regola con il fisco. Coem ogni anno desidero metter la mia firma e lasciare il mio 5 per 1000 a chi ne ha bisogno per portare avanti progetti e azioni ad aiuto di chi ha meno di me.

L'anno scorso ho lasciato il mio 5 per 1000 a Associazione Valentina Penello Onlus.

L'associazione Valentina penello Cresce. Sono partiti i progetti

  • Gruppo Auto Mutuo Aiuto per la gestione del lutto
  • Life Care - Assistenza domiciale ai Malati.

Inoltre a breve vi afremo vedere come Parlano di noi: Sta nascendo il Canale You Tube Valentina Penello Onlus e questi sono stati gli appuntamenti avuti finora di divulgazione degli scopi e obiettivi dell'associazione.

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI.

Caro socio/a, abbiamo il piacere di comunicarti che il Consiglio Direttivo dell’associazione VALENTINA PENELLO Onlus ha convocato una Assemblea ordinaria di tutti i soci che si terrà il giorno

domenica 13 marzo 2011 alle ore 17,00 presso il Centro Diurno per anziani “Casetta Michelino”, a Padova in via Pontevigodarzere n°14

Cari Lettori si presenta in anteprima la nuova nascita del

Gruppo Auto Mutuo Aiuto Per l’elaborazione del lutto

Il gruppo di auto mutuo aiuto (GAMA) per il lutto è un piccolo gruppo di persone che condividono la stessa condizione di sofferenza legata alla perdita di una persona cara e fondano su questo aspetto la propria appartenenza al gruppo.

In questi anni è cresciuto in modo sensibile il numero degli hospice in Italia. Lo dice il Rapporto “Hospice in Italia”, presentato a Milano. Il rapporto è stato elaborato dalla Società Italiana di Cure palliative, la Fondazione Isabella Seragnoli, e la Fondazione Floriani e Fers, la fondazione per l’economia e la responsabilità sociale.