Valentina. Ciao Vale

Valentina-Penello

Valentina nasce a Padova il 22 febbraio 1973.
Figlia unica, cresce frequentando assiduamente il Centro Parrocchiale di S.Carlo Borromeo in Padova, cantando nel coro Giovani per 25 anni e aggregandosi a diversi Gruppi di formazione Cattolica.
Durante la sua adolescenza e giovinezza, partecipa a diverse iniziative formative, sociali e di volontariato, tra le quali ricordiamo i Campi Scuola Francescani di Assisi e i Campi di lavoro estivi con gli Universitari Costruttori.
Pratica sport, nuoto, sci, tennis, ma in particolare la pallavolo amatoriale, alla quale dedichera’ il suo tempo libero fino a quando non diventera’ mamma.
Nonostante il suo carattere riservato, coltiva amicizie in diversi ambiti, facendosi apprezzare come persona generosa e attenta verso tutti, in particolare verso i ragazzi piu’ sfortunati.
In poche parole ama la vita.
Sposata dal 2003 con Andrea, diventa mamma di Chiara e Carolina rispettivamente nel 2006 e nel 2007
La famiglia e i valori in essa contenuti sono stati fondamento del suo essere figlia, moglie e poi madre esemplare.
Nel luglio 2008 le viene diagnosticato una grave forma di Melanoma maligno.
Affronta la malattia con grande coraggio e forza d’animo, superando due importanti interventi chirurgici. Non fa mai mancare a se stessa e ai suoi cari una parola di speranza.
A chi le chiede “come va?” risponde sempre con ottimismo e con un sorriso fino all’ultimo.
Valentina ritorna al Padre il 17 settembre 2009.
Valentina ora, vuole continuare a vivere cercando di aiutare chi, come lei, trascorre questa fase terminale della propria vita con la maggiore dignita’ possibile.
Aiutateci a realizzare questo sogno.
Andrea

Be Sociable, Share!

2 thoughts on “Valentina. Ciao Vale

  1. Simona & Nicola

    Complimenti a tutte le persone che lavorano e credono in questa Associazione. Abbiamo conosciuto Andrea al Battesimo della piccola Vittoria Valentina e siamo rimasti colpiti dai suoi occhi e dalla sua forza…Andrea…NON MOLLARE MAI!Non abbiamo avuto il piacere di conoscere Valentina ma aver conosciuto te ha riempito il nostro cuore…ci hai trasmesso un pò di quella tua forza…un abbraccio.
    Simona e Nicola da Cremona

  2. Carissimi Giorgia e Nicola, Grazie per le vostre parole di sostegno. Le sfide che la vita ci mette di fronte a volte sembrano invalicabili.

    Pensate ad un sentiero di montagna: mentre si sale aumentano le difficolta’ e la fatica; a volte ci si puo’ far male. Ma senza tutto cio’ non si puo’ godere l’emozione che si prova quando si arriva in cima. Dall’alto possiamo vedere il sentiero da cui siamo arrivati e fare tesoro di quanto nella difficolta’ abbiamo imparato, per poi trasmetterlo a chi, per altre vie e con altre storie, si avvicina a noi.

    Vi abbraccio e vi auguro buon cammino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *